Luce Blu-Viola: perchè è considerata una luce nociva?

La luce è fondamentale  per la vista e per la percezione dell’ambiente, di forme e colori. La luce essenziale, quella  considerata “buona” di colore blu-turchese, è indispensabile per il nostro benessere generale. Essa regola il ciclo sonno/veglia, l’umore e le capacità cognitive. Ma  può anche contribuire all’invecchiamento precoce degli occhi.

Perchè la luce blu-viola viene considerata nociva?

La luce blu-viola è nociva per le cellule della retina all’interno dell’occhio. Ciò aumenta il rischio di danni alla retina e può provocare lesioni a lungo termine.

La presenza di questa luce è associata allo sviluppo di malattie che interessano le cellule della retina come la degenerazione maculare legata all’età.

 

La luce blu è ovunque.  E’ una parte dello spettro luminoso emesso da fonti di luce,  in particolare dal sole e dalle luci a LED. In altre parole, la luce Blu-Viola nociva non è un fenomeno recente.

Il nostro stile di vita si è modificato molto, con un’esposizione maggiore alla luce blu dei LED rispetto a quella dei nostri predecessori. Per questo motivo, siamo più esposti ai problemi relativi alla luce blu di quanto non lo fossero loro.

Tuttavia, è importante comprendere che il termine luce Blu-Viola nociva agli effetti contiene differenti variazioni di luce. La differenza tra le due luci è sottile e può generare confusione quando si provano a determinare i rischi e le conseguenze dell’esposizione.

Le lunghezza d’onda di luce Blu-Viola nociva e quelle di luce blu-turchese sono molto vicine ed è importante  evitare quelle dannose per beneficiare invece di quelle utili.

 

Come proteggere la nostra salute visiva?

La maggior parte delle persone al giorno d’oggi trascorre tante ore davanti al pc per motivi di studio, di lavoro o semplicemente di svago. Non tutti però, sanno che smartphone, tablet e pc producono una luce blu-viola che è dannosa per gli occhi.

La luce emessa dai device è una luce in cui la componente blu-viola è molto più alta del normale ed è dannosa per l’apparato visivo.

La dimostrazione del fatto che la luce blu-viola sia dannosa per l’apparato visivo si è avuto già in laboratorio con i test sugli animali. Non abbiamo prove che l’effetto dannoso si produca anche sull’apparato visivo dell’uomo semplicemente perché questo tipo di danni avvengono dopo venti, trent’anni.

Una soluzione ideale per proteggere gli occhi

E’ possibile proteggere gli occhi utilizzando lenti dotate di protezione dai raggi UV e dalla luce blu-viola. E’ importante verificare però che le lenti non filtrino anche la protezione “buona” blu-turchese.

Le lenti chiare con trattamento Eye Protect System di Essilor ti proteggono dai raggi UV e dalla luce blu-viola, preservando la naturale percezione dei colori.

Hai qualche dubbio? Contattaci!

Telefono: 0233603865
Fax: 34535835
via Piero della Francesca 51 - 20154 Milano